19 Novembre 2017

Elargizioni - Sponsorizzazioni
percorso: Home

Elargizioni - Sponsorizzazioni

Regolamento per la concessione di Elargizioni e/o Sponsorizzazioni da parte della Coop Montespertoli
Elargizioni - Sponsorizzazioni
Regolamento per la concessione di Elargizioni e/o Sponsorizzazioni da parte della Coop Montespertoli


Articolo 1 - Oggetto e Finalità

Il presente Regolamento, in armonia con le norme statutarie della Coop di Montespertoli, sostiene, mediante la concessione di elargizioni e sponsorizzazioni, le attività di soggetti pubblici e privati, non aventi scopo di lucro, del territorio comunale, volte allo sviluppo sociale, civile, culturale, artistico, sportivo, ricreativo e turistico.

Finalità del presente regolamento è disciplinare, razionalizzare e ottimizzare l´impiego delle risorse in iniziative che coinvolgano la pluralità dei diversi soggetti presenti nella comunità locale.

Esso trova applicazione solo nei casi in esso disciplinati.

Non si applica alle erogazioni e sponsorizzazioni conferite dalla Coop di Montespertoli a soggetti pubblici e privati in virtù di altro atto o contratto.

Il Consiglio delibera su quanto stabilito dal presente Regolamento agli articoli 3 e 7.

Il Consiglio può deliberare sempre, qualora lo ritenga opportuno e anche in considerazione della situazione finanziaria del momento, modificando, sospendendo, revocando e/o ampliando quanto stabilito in precedenza.


Articolo 2 - Tipi di benefici

I benefici che la Coop può concedere, ai sensi del presente regolamento, sono i seguenti:

a) Sponsorizzazioni: espressione del sostegno concesso dalla Coop ad iniziative previste dal presente regolamento, e organizzate da soggetti individuati nel regolamento stesso, o per forme di pubblicità da questi effettuata nel contesto delle loro attività. Il contratto dovrà essere stipulato attraverso uno scambio di corrispondenza.
b) Elargizioni: erogazioni in denaro e/o altre utilità (es: scontistica su prodotti e/o fornitura di prodotti), aventi un valore economico, per le medesime finalità di cui al punto a).


Articolo 3 - Destinatari dei benefici

La concessione dei benefici di cui al presente regolamento può essere disposta a favore di Enti, associazioni, cooperative, imprese sociali, comitati, istituzioni che non abbiano fini di lucro e non abbiano finalità politiche e/o sindacali, del territorio di Montespertoli;

Il Consiglio delibera a chi destinare i benefici, scegliendo tra i casi sopra indicati.


Articolo 4 - Settori per cui potranno essere concessi benefici

I settori in cui la Coop potrà intervenire con i benefici previsti dal presente regolamento sono:

Arte e beni culturali;
Assistenza agli anziani;
Assistenza all´infanzia;
Assistenza Sanitaria;
Sport;
Valorizzazione e miglioramento del territorio;
Solidarietà;
Formazione, istruzione, educazione dei giovani, compresi prodotti e attrezzature per la scuola;
Ricerca.


Articolo 5 - Oggetto di beneficio

Possono essere concessi benefici per:

• Singola iniziativa a carattere ricreativo-culturale
• Progetto finalizzato al raggiungimento e/o miglioramento degli obiettivi previsti da atto costitutivo o statuto del richiedente, che interessa un arco temporale;
• Sponsorizzazioni pubblicitarie.

Non possono essere concessi benefici per l´attività ordinaria del richiedente.


Articolo 6 - Caratteristiche del beneficio

Il beneficio concesso, può avere le seguenti caratteristiche:

• In caso di feste cene/ pranzi/ rinfreschi il contributo sarà concesso come sconto in conto spesa o come fornitura di beni a titolo gratuito;
• In caso richiesta di contributo finalizzato, l´acquisto dovrà essere comprovato con documenti di spesa per permettere di identificare, monitorare e verificare l´intervento della Coop.
• In caso di sponsorizzazione la liquidazione avverrà a seguito di emissione di fattura da parte del beneficiario

Il pagamento avverrà esclusivamente attraverso bonifico.


Articolo 7 - Modalità di costituzione del fondo

Il Consiglio , successivamente alla scadenza dei termini di ricezione delle domande di cui all´art.11 del presente regolamento, decide il metodo di costituzione del fondo

Il fondo delle somme da destinare per quanto previsto dal presente regolamento potrà essere costituito secondo i seguenti criteri:

a) Somma svincolata da parametri di bilancio a copertura parziale delle richieste ammissibili
b) Somma svincolata da parametri di bilancio che copre tutte le richieste ammissibili;
c) Percentuale sull´utile di bilancio;
d) Percentuale sulla media utili ultimi 5 anni;
e) Percentuale sul fatturato anno precedente;
f) Percentuale sul fatturato ultimi 5 anni


Articolo 8 - Criteri di valutazione e quantificazione del beneficio

Per la valutazione delle domande di beneficio si farà riferimento al criterio della "rilevanza sociale", consistente nell´accertamento dei seguenti requisiti:

• Efficacia ai fini della promozione civile, sociale, culturale, turistica e economica sulla comunità;
• Grado con cui l´attività svolta persegue interessi pubblici in relazione ai settori stabiliti al precedente articolo 4;
• Carattere innovativo dell´iniziativa proposta, originalità e qualità progettuale;
• Rappresentatività del soggetto richiedente;

La concessione dei benefici è accordata esclusivamente alle attività che si svolgono sul territorio comunale.

La quantificazione dei benefici concessi ai richiedenti la sponsorizzazione o il contributo spetta esclusivamente al Consiglio, il quale può erogare una quota anche significativamente minore rispetto alle richieste del beneficiario.


Articolo 9 - Domanda di accesso ai benefici

La domanda di accesso ai benefici, redatta su appositi moduli predisposti dalla Coop e scaricabili dal sito web www.coopmontespertoli.it e sottoscritta dal legale rappresentante, dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

Atto costitutivo e/o statuto (la prima volta);
Bilancio approvato;
Documento ufficiale da cui risulti il numero dei soci/iscritti;
Relativo piano finanziario (ove necessario);
Tipo di beneficio richiesto;
Dichiarazione di eventuali, altri, benefici richiesti ad altri enti pubblici e/o privati, per la stessa iniziativa;

Le domande che non rispettano le caratteristiche non contengono la documentazione richiesta, incomplete o errate non saranno accettate.

La Coop si riserva la possibilità di verificare quanto dichiarato nella richiesta.


Articolo 10 - Rendicontazione

Qualora non vi siano contratti o atti che vincolano le parti, a conclusione delle attività per le quali sono stati concessi i benefici, comunque entro il 31 marzo dell´anno successivo allo svolgimento dell´attività, i soggetti beneficiari sono tenuti a presentare alla Coop apposito rendiconto della spesa sostenuta e dell´attività svolta.

Il rendiconto, laddove è oggettivamente possibile, dovrà essere corredato da documentazione di spesa consistente in: copia delle fatture con timbro di copia conforme all´originale sottoscritta dal beneficiario; le fatture e le ricevute devono essere quietanzate e accompagnate da documenti comprovanti il pagamento.

La mancata presentazione del rendiconto comporta l´esclusione del soggetto interessato da benefici futuri.


Articolo 11 - Termini di presentazione delle domande

Le richieste di benefici dovranno pervenire all´Ufficio della Coop nel mese di settembre di ogni anno. Il Consiglio ha la facoltà di definire annualmente un ulteriore sessione di presentazione delle domande nel mese di aprile di ogni anno.

Al di fuori di tali periodi temporali non saranno accettate richieste di beneficio ad eccezione di iniziative o progetti straordinari la cui straordinarietà dovrà essere dimostrata e motivata.

La valutazione e la delibera di concessione o meno del beneficio avverrà entro il 30 dicembre di ogni anno e, nel caso di una ulteriore sessione, entro il 30 maggio di ogni anno.

L´erogazione del beneficio avverrà al momento dell´utilizzo, al ricevimento del documento di spesa o alla presentazione della fattura di sponsorizzazione.

La domanda sarà sottoposta a decisione del consiglio.

Il Consiglio esaminerà le domande e deciderà sul beneficio nel rispetto del seguente regolamento.


Articolo 12 - Norma di autotutela

A tutela degli interessi della Coop, il Consiglio può:

a) chiedere informazioni o chiarimenti in qualsiasi momento sull´iniziativa o il progetto;
b) decidere di revocare il beneficio nel caso di dubbi o discordanze fra la domanda e l´esecuzione dell´iniziativa e/o progetto;

La mancata concessione del contributo sarà comunicata al soggetto richiedente, nei termini previsti dal terzo comma del precedente articolo 11.


Articolo 13 - Entrata in vigore

Il presente regolamento entra in vigore il 01 gennaio 2013, trovando completa applicazione delle norme per la richiesta dei benefici, per lo stesso anno 2013.


Articolo 14 - Norma transitoria

In fase di prima applicazione, il consiglio di amministrazione, nella prima seduta dopo l´assemblea dei soci per l´approvazione del bilancio consuntivo 2011, delibererà su quanto stabilito agli articoli 3 e 7 del presente regolamento.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]